• Angela Maluccio - Psicoterapeuta

Ogni quanto esci dalla tua confort-zone?

Abbiamo tutti, chi più e chi meno, una idea su noi stessi, su chi siamo e cosa ci piace, ma il rischio di una conoscenza superficiale o frammentaria è sempre dietro l'angolo.

Non sempre ci diamo l'opportunità di vivere nuove esperienze che stimolino la riflessione su noi stessi. Spesso ci accontentiamo di categorie già conosciute e confortevoli. Finché si arriva al punto che la routine annichilisce la nostra curiosità e ci troviamo a rispondere a noi stessi: 'ma cosa ancora di me dovrei conoscere? Mica devo sapere proprio tutto'.

Sarai il compagno di te stesso per tutta la tua vita, lasciati stupire da una marea di cose che di te ancora non sai.


Ti do alcuni spunti di riflessione, quelli che ritengo interrogativi interessanti su di sé:


- da che tipo di persona sei tipicamente attratto in amore?

perché già sai che attraiamo ciò che cerchiamo.


- quali schemi di comportamento metti in atto nelle relazioni?

le cose non si evolvono magicamente, tu hai il potere di determinare l'esito delle tue relazioni.


- quali sono i talenti che metti a frutto nello studio o nel lavoro?

vai in automatico?! che spreco.. puoi ottenere risultati sorprendenti se solo ti interroghi sul tuo potenziale. Forse ancora puoi stravolgere completamente la tua vita.


- quali problemi determinano i tuoi successi / fallimenti?

non dare la colpa sempre agli altri o alle circostanze, esisti anche tu e sei protagonista nella tua vita, anche quando le cose vanno male. Non è tutto già scritto. Possiamo cambiare noi e il modo di guardare le cose. Non ci credi? provare per credere.


- come stai messo riguardo ai feedback che ti danno gli altri?

le cose che ci dicono e che ci feriscono parlano molto più di noi che delle persone che le hanno pronunciate


- cosa fai quando ti senti frustrato dalla vita?

il nostro modo di passare il tempo determina chi siamo e chi vogliamo essere. La giornata è di sole 24 ore, di cui solo poco più della metà di attività vigile e cosciente. Ogni minuto è prezioso nella definizione di noi stessi.

- riesci a distinguere le tue emozioni transitorie, che spesso parlano attraverso il corpo, e i tuoi pensieri più razionali?

dare voce a ciò che sentiamo toglie di mezzo gran parte dei disturbi associati al corpo. Anche qui, provare per credere.


Buona esplorazione di te!